fbpx

100%

Perché continuare a chiamarlo latte se non lo è?

Secondo un recente sondaggio, condotto per conto della federazione dei produttori statunitensi, la metà degli americani è convinta che utilizzare il termine “latte” su prodotti di origine vegetale (come ad esempio le bevande a base di soia) sia una pratica scorretta per indurre i consumatori ad acquistare di più. La Food and Drug Administration (FDA), l’ente governativo che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari, definisce il “latte” come un prodotto animale, senza tuttavia imporre alcuna norma sull’etichettatura dei prodotti. Ma come dimostrano i dati del sondaggio, i consumatori americani sono ampiamente disinformati sull’etichettatura: in una precedente ricerca è emerso, ad esempio, che il 73% riteneva erroneamente che le bevande a base di mandorle avessero le stesse proteine del latte e circa un quarto degli intervistati pensava che, all’interno del prodotto, ci fosse comunque una parte di latte vaccino.

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

BIRAGHI S.p.A.
Cavallermaggiore 
CUNEO (ITALY) 
Telefono +39-0172-3801 
Fax +39-0172-380298 
Email biraghi@biraghi.it 
P.IVA 00486510043